Sogniamo una comunità che si aiuti, solidale con chi ha bisogno, che si interessi e si prenda cura degli altri.

Lavoriamo per non lasciare nessuno solo e lo facciamo fa attraverso l’amministrazione di sostegno.DarVoce

Anziani, disabili, ex alcolisti in trattamento, persone con malattie psichiche, persone con dipendenze da gioco, persone sole e non autosufficienti possono utilizzare l’amministratore di sostegno per svolgere tutte le attività che non sono in grado di fare da soli.

L’AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO è un famigliare, un amico, un cittadino volontario, il nostro vicino di casa che il giudice tutelare nomina per affiancarci o sostituirci, anche solo per un periodo di tempo, nel compiere le cose di tutti i giorni: andare in banca, pagare il condominio, fare la spesa,  ritirare la pensione ecc.

NON+SOLI promuove questa importate figura, la sostiene con la formazione e la vicinanza durante tutte le sue attività.